Contenuto Principale

UCRAINA, SI SPARA OGNI GIORNO DI PIU'

    Stampa   
Twitter

Decine al giorno le segnalazioni di scontri in Ucraina. Lungo la Linea di Contatto "siamo tornati indietro di parecchie settimane", rilevano fonti che seguono da vicino la situazione. Non tanto per l'intensità degli scontri fra le parti, che resta ridotta rispetto al passato, ma perché, viene spiegato, "la tregua che ha raffreddato per un certo periodo il fronte non è riuscita a consolidarsi come pure si era sperato" e la tendenza preoccupa.

Nell'area più meridionale dell'oblast di Donetsk si è tornati a sparare con pezzi d'artiglieria da 120mm.; si teme un'imminente, ulteriore intensificazione dei combattimenti, anche perché gli osservatori internazionali hanno notato spostamenti consistenti di armi pesanti lungo i punti di frizione dell'area, in specie da parte dei filorussi.

La zona di Stanichno Luganskoye era teoricamente una delle tre designate per procedere ad una prima smilitarizzazione, ma l'accordo con la quale la si stabiliva è praticamente rimasto lettera morta. Le ripetute violazioni del cessate il fuoco hanno fatto subire un arresto anche alla smilitarizzazione di Petrivske, col ritorno nelle postazioni precedentemente occupate sia dei separatisti che delle forze di Kiev. 

(Foto: REUTERS)

30 Ottobre 2016